MOONING: RISULTATI GIOCO 06-12-21 - Miky Botti
1016
post-template-default,single,single-post,postid-1016,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

MOONING: RISULTATI GIOCO 06-12-21

MOONING: RISULTATI GIOCO 06-12-21

RUNE

@:          JERA-ruotata

               Jera è una runa di pazienza e movimento con l’armonia con le maree naturali della vita. Muoversi con tali ritmi di vita porta abbondanza e abbondanza. Jera ha a che fare con il giusto tempismo. Jera è nella massima “Anche questo passerà”, il proverbio, “Come semini, così raccoglierai”, opppure “il tempo guarisce tutte le ferite”. Usare questa runa è la chiave per comprendere i misteri di tempo e l’importanza psicologica della divisione e della gestione del tempo. Le scadenze fanno emergere il meglio di noi e ci motivano a crescere fino a superare le nostre attuali capacità. Ci spinge anche ad agire strategicamente quando è il momento giusto. Approfitta degli alti e costa attraverso i bassi. Jera può magicamente accelerare o rallentare le cose, e la manipolazione del tempo soggettivo, in questo modo, è governata da questa runa. Se una persona non semina semi, non lavora, non pianta obiettivi e desideri nei suoi pensieri, Jera porterà situazioni che riflettono questa mancanza. Le conseguenze ultime dell’azione umana passata si svolgono nel futuro. MA APPARE RUOTATA di 45° quindi tutto questo è bloccato, ci sono ostacoli e non tutto andrà nei tempi previsti ci vuole solo un po’ di pazienza.

#:           MANNAZ-rovesciata

               Mannaz è la runa della protezione. La runa della polarità: dentro e fuori, ying e yang, intuito e coscienza, umano e spirituale, maschile e femminile… tutto questo e anche di più è in ciascuno di noi. Sono le esperienze contrastanti di ognuno di noi che confermano la nostra comunanza di uomini. l’uomo come microcosmo, come riflessione di tutti gli eventi della natura. Al dritto questa runa indica che in situazioni di rapporti interpersonali (anche lavoratici) vi sarà vantaggio reciproco ; un vivere in armonia con quello che ci circonda.
Rovesciata invece indica solitudine nell’agire. Probabilmente ci si sente tagliati fuori dal resto dell’umanità. O si ha addirittura la tendenza a rifiutare consigli, oppure aiuti dagli altri. Di conseguenza la runa Man rovesciata significa che per quanto riguarda il superamento degli affari in questione, non verrà alcun aiuto dall’esterno. In generale la runa Man rovesciata indica le posizioni negative di un individuo, che risultano essere pessimismo, testardaggine  e comportamento antisociale, nonché il rifiuto di accettare punti di vista oppure opinioni che non siano uguali alle proprie.

$:           BERKANA

               Berkana è la runa della creazione, della rinascita.

E’ la runa dell’energia femminile, della fertilità il che non significa che si solo per le donne!!

Parla di protezione, successo, prosperità, crescita, rinascita, potere femminile, sicurezza. Berkana la creazione di energia in forme nuove. Berkana ha in se la promessa di “quello che nascerà”. Questo potrebbe essere letterale come la nascita di un bambino o la nascita di un’idea creativa. Sta avvenendo una crescita e spesso è il momento di nuovi inizi. Questa runa rappresenta infatti il seno di una madre che allatta. Indica il grande mistero della nascita e della rinascita.

Berkana è la percezione profonda della nostra anima che cresce dentro di noi e che chiede la nostra attenzione, chiede cura e nutrimento che solo noi possiamo darle. Ci sprona a riprendere contatto con la nostra essenza interiore e a portarla in essere.

PIETRE

A:           RODONITE

               La rodonite ha un’enorme connessione con il chakra del cuore. Il chakra del cuore è il luogo da cui provengono il nostro amore, fiducia e capacità di portare compassione. Poiché la vita può essere piena di colpi duri, è il nostro chakra del cuore che spesso può subire il colpo.
Quindi alziamo muri, chiudiamo tutto e i nostri livelli di fiducia diminuiscono. Quando lavoriamo per eliminare i blocchi che intasano lo spazio del cuore, possiamo ritrovarci guariti e in armonia e in grado di portare a livelli sani di amore sia internamente che esternamente. Quei cristalli di Rhodonite che vengono vorticosi con un sacco di macchie più scure risuonano anche fortemente con il chakra della radice. Questo è il nostro luogo di sicurezza, è il modo in cui ci radichiamo nella terra sotto i nostri piedi e tutto si riferisce al nostro senso di sicurezza nel mondo.

È questo che la rodonite ci dice, di amare noi stessi nel qui e ora.

La rodonite è una pietra di compassione, un equilibratore emotivo che cancella le ferite e le cicatrici emotive del passato e che alimenta l’amore. Stimola, schiarisce e attiva il cuore. La rodonite fonda l’energia, equilibra lo yin-yang e aiuta a raggiungere il proprio più alto potenziale.

B:           LARIMAR

               La pietra per lo stress. Infatti, solo il suo aspetto che ricorda le acque cristalline di un mare trasparente, sottolinea le proprietà calmanti e rilassanti di questa pietra. La connessione del Larimar con l’elemento acqua – che è l’elemento che governa le nostre emozioni – significa che è una pietra meravigliosa da usare per ogni tipo di ansia legata a problemi emotivi, come quella causata da relazioni, ansia sociale, senso di colpa o ansia causato dal “fare cattivi pensieri”.  È collegato al chakra della gola, che è il chakra della comunicazione (e solitamente caratterizzato da un colore blu brillante o turchese), quindi rende molto più facile comunicare su questioni sia di emozione che di paura e promuove la fiducia nel parlare di questi problemi e aiuterà anche a comunicare con gli altri per esprimere il proprio pensiero con chiarezza e serenità.
Invita infine a guardare le cose da una prospettiva diversa, come quando sei sotto acque cristalline e vedi tutto in modo diverso.

C:           OSSIDIANA SPIDER

               Solitamente l’ossidiana è completamente nera, questa invece ha inclusioni più chiare che sembrano fili di ragno. È quindi si una pietra di radicamento forte, di protezione contro le energie negative, di ripristino delle emozioni negative in positive; ma le “ragnatele” più chiare la rendono un po’ meno assertiva ed intransigente del solito.

Le linee più chiare portano al sesto chakra suggerendo di restare con i piedi per terra, si, senza però dimenticarsi di tenere attive l’intuizione e la visione interiore. Aiuta a “vedere il quadro più ampio”.

Suggerisce di rimanere fermi ma di non essere intransigenti, parla di retaggi del passato che forse dovremmo ricordare e perdonare per andare oltre e proseguire il nostro cammino.

CARTE DELLA LUNA

1:           LUNA PIENA IN SAGITTARIO
               La Luna Piena è già di per sé un momento in cui tutto ciò che si muove nella nostra vita, va sotto i riflettori e in cui l’intuito si acuisce. Il Sagittario è il segno mobile di fuoco, dominato da Giove, il pianeta dell’ottimismo, crescita personale ed espansione oltre i propri limiti. L’entusiasmante Sagittario è il viaggiatore dello zodiaco, costituito dall’arciere sopra un corpo da cavallo, pronto a “galoppare” (muoversi) per inseguire le sue frecce lanciate (saggezza d’intenti)!

Questa Luna Piena in Sagittario, dunque, ci parla di “direzione” da definire, senza preoccuparci tanto di dove finiremo (di una freccia scagliata si conosce il punto di partenza ma non di arrivo), ma dell’atteggiamento che abbiamo mentre la scagliamo.

Parla di passione e senso di esplorazione, tipiche del segno, ma anche di ampliamento di orizzonti, focalizzandosi nella propria crescita personale e, quindi, nel voler superare i propri limiti.
Sia su un piano fisico che mentale, lo spirito del Sagittario dentro ognuno di noi, descrive in un certo senso il nostro viaggio, inteso come crescita personale, superamento di ostacoli, l’acquisizione di nuove consapevolezze.

2:           LUNA PIENA DI NOVEMBRE
               La Luna Piena è già di per sé un momento in cui tutto ciò che si muove nella nostra vita, va sotto i riflettori e in cui l’intuito si acuisce. Con questa carta si parla di “fredda illuminazione”.
Il mese di Novembre ci guida verso il momento di letargo, tutto muore per poi rinascere, per poi rigenerarsi.

È il momento di ritirarsi in sé stessi e fare chiarezza, fare il punto di dove si è e se si sta andando nella direzione giusta.
E’ il momento di dedicarsi a pratiche di meditazione, di rientrare in contatto con la Natura e riscoprire la nostra vera essenza, di disintossicarci dalla società e ritrovare il nostro vero cammino, scevri da ogni condizionamento.

3:           LUNA BLU AZZURRA

               La Luna Piena è già di per sé un momento in cui tutto ciò che si muove nella nostra vita, va sotto i riflettori e in cui l’intuito si acuisce. Solitamente in un mese abbiamo una luna piena. Si parla di lune piene “blu” quando in quel mese di lune piene se ne hanno 2. E succede ogni 2,7 anni.

È quindi una luna rara, che illumina doppiamente il nostro percorso e che infrange le regole, si rifiuta di giocare secondo le normali leggi, rende nitido il divario tra chiaro e scuro, tra passato e presente, tra bene e male.

Invita quindi aprire gli occhi sul proprio percorso e a cercare soluzioni e/o strade alternative e invita a non sottovalutare le seconde chance, ovviamente seguendo le proprie intuizioni.

No Comments

Post A Comment